E’ stata un successo, malgrado la neve, la manifestazione organizzata dal Comune di Novi Ligure in difesa dell’ospedale per il diritto alla salute, la tutela dell’Ospedale San Giacomo e dei servizi sanitari territoriali: centinaia di persone in corteo, vi hanno partecipato.

Forte la presenza dei giovani che hanno preso parte al corteo insieme ai Sindaci del territorio, ai rappresentanti di Enti e associazioni, Amministratori provinciali e regionali, Segretari dei principali sindacati e semplici cittadini. La manifestazione ha preso il via dal teatro Paolo Giacometti dove sono intervenuti l’Assessore alla Sanità del Comune di Novi,Felicia Broda, il Presidente del Consiglio Comunale, Maria Rosa Porta, la portavoce del Comitato “Salviamo l’Ospedale”, Marilena Demicheli, ed il Sindaco della città, Lorenzo Robbiano.


Subito dopo è partito il corteo che ha attraversato la città percorrendo corso Marenco, via Girardengo, via Roma e ha raggiunto l’entrata dell’Ospedale San Giacomo. Al termine della manifestazione, il Sindaco Robbiano ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti della partecipazione a questa iniziativa, che ha visto una massiccia partecipazione non solo delle istituzioni, ma anche di molti cittadini preoccupati per il futuro della sanità sul nostro territorio. Abbiamo intenzione di continuare su questa strada coinvolgendo ancora, se necessario, la popolazione. Questo è un forte segnale che, pensiamo, sarà raccolto dalla Regione alla quale chiediamo risposte certe sui servizi sanitari alessandrini e, in particolare, dell’area novese. La sanità pubblica è un bene di tutti, soprattutto dei più deboli, per essere curati non deve servire la carta di credito ma la tessera sanitaria”.

19 gennaio 2013