Darth Fener

Lui si chiama Marco, ha 29 anni, abita a Frugarolo ed ha compiuto una “bravata” che potrebbe costargli cara: durante la notte di Natale, infatti, completamente vestito da Darth Fener, il noto personaggio di Guerre Stellari, è entrato nella chiesa parrocchiale del paese mentre si stava celebrando la messa natalizia e, per questo motivo, ieri è stato individuato dai Carabinieri di Boscomarengo che lo hanno denunciato per turbamento di funzioni religiose.

Il giovane, vero e proprio appassionato di Star Wars, voleva evidentemente “ravvivare” la funzione religiosa ed ha deciso di farlo in un modo molto singolare.


Dopo essersi recato in un negozio di Genova ed aver affittato il costume ha atteso che la messa di mezzanotte fosse quasi finita, poi è entrato in chiesa completamente vestito da Darth Fener: in pochi secondi ha percorso tutta la navata fino all’altare, poi si è girato ed è tornato indietro.

In fondo alla chiesa, in prossimità dell’uscita, a quanto pare, è stato fermato da un carabiniere in borghese che stava assistendo alla funzione religiosa e l’ha invitato ad allontanarsi.

“Ma non ce n’era bisogno – replica lo stesso Marco – stavo uscendo da solo. Vorrei precisare che sono entrato da una navata laterale e l’ho fatto al termine della funzione religiosa, dopo la comunione. Il sacerdote non si è neppure accorto della mia presenza perché stava salendo i gradini per riportare il calice con le ostie nel tabernacolo. Dal mio ingresso fino all’uscita tutto è durato neppure 20 secondi e sono rimasto fermo davanti all’altare un paio di secondi al massimo. Sono davvero dispiaciuto che mi abbiano denunciato; è stata una goliardata, fatta perché siamo una famiglia allegra.”

Fuori dalla chiesa c’era la Pro Loco che aveva preparato il vin brulé per gli abitanti, un momento di allegria che Marco ha voluto anticipare con l’azione goliardica.

Un intervento meticolosamente preparato anche con un amico che col telefono cellulare ha ripreso tutta la scena.

Marco ha messo il filmato sulla sua pagina Facebook ed ha ricevuto una valanga di consensi: ben 858 condivisioni e circa 200 “mi piace” un successo davvero stratosferico.

5 gennaio 2013