Il Giudice di Pace di Alessandria, in un’azione promossa da numerosi cittadini contro il Consorzio di Bacino Alessandrino al fine di ottenere il rimborso dell’IVA applicata da quest’ultimo nella riscossione della TIA, con sentenza in data 14/12/2012 ha dichiarato il proprio difetto di giurisdizione a favore della Commissione Tributaria Provinciale di Alessandria.

Il Giudice di Pace locale, ritenendo competente a decidere su tale vicenda il giudice tributario anziché quello ordinario, ha così accolto quelle che erano le tesi del Consorzio difeso dagli avvocatii Ernestina Pollarolo e Giulia Boccassi, rimettendo in discussione le numerose contestazioni ricevute in quest’ultimo periodo.


 27 gennaio 2013