Il disavanzo del Comune è quasi azzerato, ma adesso, per vendere gas metano, raccogliere rifiuti ed erogare acqua potabile Tortona non avrà più voce in capitolo.

Da lunedì infatti, il Comune non è più proprietario della rete del gas né dell’Asmt, la più importante azienda municipalizzata cittadina. Entrambe sono state vendute a due società con sede a Voghera. Questo l’esito del bando di gara che è scaduto lunedì 17 dicembre.


La commissione aggiudicatrice del Comune che ha aperto le buste

Le Reti del gas che erano di proprietà dell’Azienda Tortonese Multiservizi (ATM) controllata al 94% dal Comune sono state vendute alla Società Ariet srl per la somma di 3 milioni 662 mila euro, mentre tutta l’Asmt è stata venduta all’Azienda Servizi Municipalizzati di Voghera (Asm) per 7 milioni 913 mila euro di cui 4 milioni 368 mila andranno al Comune di Tortona che possedeva il pacchetto di maggioranza dell’azienda e la restante somma andrà all’Iren Emilia che aveva poco più del 40% delle azioni.

“Sono soddisfatto dell’esito della gara e ancor più perché l’acquirente, in parte, è una società pubblica di un Comune vicino e certamente ha le sensibilità che un sistema pubblico deve avere sia nei confronti dei cittadini che dei dipendenti – commenta il Sindaco, Massimo Berutti -. Questo è il frutto di un lavoro che ha visto in prima linea il sottoscritto e l’assessore alle Società Partecipate, Daniele Calore, con un gioco di squadra che ha coinvolto la Giunta e i Consiglieri. Il mio grazie va ai dirigenti e ai funzionari che, nonostante gli attacchi, le critiche e le difficoltà, hanno lavorato a testa bassa per creare le condizioni oltre a raggiungere gli obiettivi”.

A.T.M. con l’incasso della vendita proseguirà con la chiusura della procedura di liquidazione, pagando i suoi creditori. La cifra che avanzerà verrà ridistribuita tra i soci in base alle quote possedute.

“Sono soddisfatto per l’alienazione anche perché possiamo liquidare la società ATM che pesava come un grosso macigno sul bilancio del Comune – dichiara l’assessore alle Società Partecipate, Daniele Calore -. In questo modo, considerando anche la vendita dell’ex Mercato Coperto e di Palazzo Leardi, abbiamo sanato quasi tutto il disavanzo. Nel 2012, però, con grosso rammarico, abbiamo gravato sui cittadini con un’elevata pressione fiscale che auspichiamo, già dall’anno prossimo, di poter allentare. Insomma, non tutti i sacrifici sono stati vani”.

Ad aggiudicazione definitiva le società Ariet di Voghera e ASM Voghera stipuleranno con le parti venditrici – Comune di Tortona e Iren Emilia – un unico contratto di compravendita.

 17 dicembre 2012