A distanza di 30 anni dall’uscita nelle sale nel 1982, torna sul grande schermo alla multisala Megaplex Stardust solo per un giorno, mercoledì 19 dicembre, “Eccezzziunale… veramente” in versione digitalizzata in alta definizione cinematografica. Il film di Carlo Vanzina è un vero cult per gli amanti del cinema italiano degli anni ’80 e per i tantissimi ammiratori di Diego Abatantuono e della sua esplosiva comicità che lo ha consacrato come uno degli attori più amati dal grande pubblico.

“Eccezzziunale… veramente ha suggellato un periodo molto prolifico e bello della mia vita -spiega lo stesso Abatantuono – avevo 25 anni e ho avuto la fortuna di diventare famoso ancora molto giovane ma Eccezzziunale… veramente ha rappresentato un momento importante, un momento di svolta che ha portato al successo tutto il materiale che avevo raccolto negli anni precedenti e nella mia esperienza nel mondo del cabaret. Una delle cose che più mi colpiscono è proprio l’affetto profondo della gente verso questo film: si tratta dello stesso pubblico che viene al cinema oggi per Il peggior Natale della mia vita e mi fa piacere che mi abbia seguito in questi 30 anni. Credo che anche per loro, per il mio pubblico che lo conosce a memoria e lo vede e lo rivede in TV, ritrovare al cinema il film sarà un’esperienza del tutto diversa. Intanto perché la pellicola è stata restaurata e io per primo amo tornare in sala a vedere i film del passato. E poi perché anche la condivisione che ne deriva in sala è del tutto diversa. Di quello che accadde 30 anni fa ricordo una cosa in particolare: il pubblico. Era scalmanato, gasato, assatanato persino. Alla prima romana al cinema Adriano hanno sospeso il cinegiornale per tumulti in sala: c’erano centinaia, migliaia di persone fuori dal cinema. Fu un evento straordinario”.


Girato a partire dalla sceneggiatura esilarante firmata dai Vanzina e dallo stesso Diego, il film racconta una passione tutta italiana, quella per il campionato di calcio, e riunisce un cast eccezionale che spazia da Stefania Sandrelli a Massimo Boldi, da Teo Teocoli a Guido Nicheli. In occasione dell’uscita nel 1982, Diego fu ospite a Sanremo dove presentò in anteprima la colonna sonora del film col suo incipit indimenticabile “so’ uno strano animale so’ un tip’ eccezzziunale”, che riecheggia ancor oggi nelle orecchie di tutti i suoi fan. Ma soprattutto a Sanremo Diego mostrò agli italiani il memorabile “triplo” protagonista di cui veste i panni all’interno del film. La genialità di Eccezzziunale… veramente, infatti, sta proprio nell’aver sancito il successo del personaggio del terruncello: un protagonista che ha fatto epoca senza passare mai di moda tanto che lo troviamo ancor oggi, pur riveduto e corretto, nelle strepitose e amatissime invenzioni di Checco Zalone o della coppia Bisio-Siani, sempre record di incassi al botteghino.

 19 dicembre 2012