Egregio Direttore,

purtroppo la scelta fatta del consigliere Timo l’altra sera, seguito da Lovazzano, non è che l’ennesima contrapposizione dimostrata nei confronti del Sindaco. Abbiamo iniziato il mandato


elettorale come lista unica, con il presupposto di amministrare il paese tutti insieme e tutti nella stessa direzione. Ciò comportava un impegno morale e di tempo da parte di tutti.

Lo Statuto come chiarito da Timo parla chiaro, se io avessi avuto persone in attesa di entrare

avrei già preso decisioni. Io ho anche fatto scelte che non sono risultate gradite, ma la responsabilità amministrativa è la mia e ne rispondo io di ogni cosa che passa in paese e non altri.

Purtroppo,vediamo cattivi esempi anche nella politica dei palazzi romani ed in parlamento. Lì, durante una legislatura si vedono persone a cui si è dato il voto, appartenenti ad uno schieramento e aderente alle proprie idee, cambiare partito per scelte proprie.

Qui, nel piccolo, evidentemente non tutti sentono l’impegno morale nella continuità di almeno un quinquennio. L’altra sera, avevo sentore che non saremmo stati tutti presenti, eravamo anche sotto periodo di preparativi per le feste natalizie.

L’Ordine del Giorno vedeva la conferma di una convenzione già in essere sulla associazione del

servizio di Protezione Civile. Ripeto: già in essere da anni con i comuni di Carezzano, Sant’Agata Fossili, Gavazzana, Sardigliano e Cassano Spinola. Con Cassano Spinola a capo di quello che è un sub COM di Novi Ligure.

Al secondo punto, circa la convenzione quadro per la Polizia Municipale con Novi Ligure, avremmo rinviato perchè proprio Novi ligure sta ricevendo molte richieste pur avendo già dato risposta formale. Ma il Comune di Villalvernia si è tanto impegnato per poter concludere un accordo con Novi Ligure anche in ragione delle richieste motivate di alcuni consiglieri comunali. Attualmente noi siamo sprovvisti del servizio da quando si è sciolta la Comunità Collinare Colli Tortonesi.

Il terzo punto all’ordine del giorno relativo al passaggio in carico al Comune di una strada privata comportava una precisazione su alcuni numeri di mappa. Tutto qui!”

Gianpaolo Pepe – Sindaco di Villalvernia

 26 dicembre 2012