“La crisi economica fa sentire i suoi effetti sulla spesa delle famiglie, che tendono a risparmiare rinunciando anche al cibo, e privilegiano per gli acquisti degli alimenti i discount”. Lo sottolinea il presidente di Confagricoltura Alessandria Gian Paolo Coscia, analizzando i dati diffusi oggi da Istat sulle vendite al dettaglio ad ottobre.

“In base alle rilevazioni Istat – osserva poi il direttore di Confagricoltura Alessandria Valter Parodi – nei primi dieci mesi dell’anno sono calate le vendite di tutti i prodotti, compresi gli alimentari (-2,9%), confermandosi anche ad ottobre il clima recessivo”.


Per gli acquisti ad ottobre, rispetto al mese precedente, hanno segnato una flessione tutti gli esercizi commerciali ad eccezione dei discount di alimentari (+0,6%), a dimostrazione che, anche per le spese obbligate come quelle per gli alimenti si tende a risparmiare, spesso rinunciando alla qualità.

 26 dicembre 2012