La Giunta comunale ha approvato lo schema di contratto per la realizzazione del progetto Un posto al Nido a sostegno della rete dei nidi comunali che sarà sottoscritto dal Comune di Tortona con un ente privato.

Un posto al Nido nasce con l’intento di offrire opportunità di accesso ai servizi per la prima infanzia alle famiglie dei bambini in lista di attesa.


L’obiettivo specifico ed immediato che il progetto si propone di conseguire è quello di mantenere, anzi di potenziare l’offerta della rete di servizi per le famiglie con minori fino a 3 di età, affinché risulti articolata, efficace, modulare, in grado di offrire servizi ed interventi mirati su bisogni anche diversificati.

I risultati, che ci si attende di raggiungere avviando questo progetto, sono il mantenimento/incremento dei posti nido con dodici unità in più in città riducendo così le liste d’attesa e la creazione di due posti di lavoro, ovvero un educatore e un operatore.

Per le sue caratteristiche la sponsorizzazione del progetto Un posto al Nido costituisce sperimentazione di un modello innovativo di intervento sociale sul territorio e si inserisce nel percorso di modernizzazione del welfare locale, attraverso l’applicazione dei fondamentali principi di sussidiarietà, completezza, efficienza ed economicità, cooperazione, adeguatezza, omogeneità e responsabilità.

La sponsorizzazione del progetto consente, per l’anno scolastico 2012/2013 di sostenere l’incremento o il mantenimento dei posti-nido nella rete dei servizi socio-educativi e scolastici del Comune di Tortona ed, in particolare, presso l’Asilo Nido comunale Santachiara; di garantire l’offerta alle famiglie opportunità d’accesso al servizio di asilo nido; di ridurre le liste d’attesa e/o i tempi d’inserimento dei minori al nido e favorire, contestualmente, l’occupazione e l’occupabilità femminile.

Tutti gli oneri finanziari per la realizzazione del progetto sono a carico dell’ente privato che sponsorizza il progetto.

22 novembre 2012