Sono principalmente tre gli obiettivi che il sindaco di Tortona, Massimo Berutti, vuole raggiungere prima della fine del suo mandato che scadrà nella primavera 2014.

“Innanzi tutto – dice il primo cittadino – non chiedetemi se intendo ricandidarmi perché è presto per parlarne e se ne discuterà a tempo debito. Quello che mi preme adesso è cercare di lavorare per il bene della città e credo che siano principalmente tre i settori sui quali dobbiamo concentrarci: il primo è quello di far ripartire il sistema economico tortonese e mi riferisco al sistema città/commercio, una sinergia per fare in modo di attirare gente e riprendere il ruolo che compete a Tortona. Certo non ci sono soldi, ma cercheremo di usare le poche risorse che abbiamo, iniziando ad usare il marchio che ci è stato appena consegnato.”


A Berutti abbiamo chiesto quali fossero gli altri due aspetti che ritiene di fondamentale importanza per la città e lui non ha avuto dubbi: “La sicurezza – ha aggiunto – vedremo di implementare tutti i sistemi possibili: videosorveglianza, e utilizzo di tutti i sistemi tecnologici possibili, ma anche numero di agenti presenti sulle strade. Già adesso abbiamo intensificato i servizi straordinari di pattuglia sul territorio; è un iniziativa che continueremo a ripetere e se possibile implementare. Altro aspetto importante è la manutenzione ordinaria della città, Sembra buffo ma purtroppo i soldi non sono mai sufficienti per garantire ciò che sarebbe ottimale, per cui faremo il possibile per reperire tutte le risorse necessarie per varare un Piano di manutenzione del decoro urbano che sia efficace.”

 26 novembre 2012