‘Mettiamo in gioco la solidarietà’ è il titolo dell’iniziativa promossa dall’Assessorato allo Sport del Comune di Alessandria in collaborazione con l’Unicef ed il Centro Servizi Volontariato del Comune di Alessandria in occasione della Giornata mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Tutte le associazioni sportive del territorio cittadino si incontreranno sabato 24 novembre a partire dalle ore 9.30 presso il Palacima per mettere in campo esibizioni, attività e giochi come momento di riflessione e di solidarietà.


Saranno coinvolti: Alessandria Basket Ball, Il canestro, Alessandria Volley Ball Club con i ragazzi del centro Down, Quattrovalli Alessandria Pallavolo, Ginnastica artistica Alexandria, Kodokan, Centro Taekwondo, Scuola di arti marziali Wutao ed i Clown dell’associazione Marameo di Alessandria.

“Condivido con molto entusiasmo lo spirito di questa iniziativa perché racchiude in sé il senso delle deleghe che mi appartengono: lo sport come strumento di coesione ed aggregazione sociale per lo sviluppo sano, equilibrato ed armonico della persona – ha commentato l’assessore allo Sport, Giovanni Ivaldi -. Attraverso lo sport è possibile soffrire o gioire, perdere o vincere, ma soprattutto è possibile imparare a conoscere le proprie potenzialità e i propri limiti e ad affrontare le sfide della vita di tutti i giorni. Lo Sport ci insegna a considerare già da bambini l’avversario non come un nemico, ma come una persona con cui confrontarsi correttamente. Nello sport ognuno ritrova se stesso, con i propri limiti e le proprie capacità”.

 22 novembre 2012