Mai più, fino a pochi mesi fa, avremmo mai pensato di scrivere quella che è una non – notizia, cioè che i lavoratori dell’Amiu, questo mese ricevono lo stipendio, perché dovrebbe essere una cosa naturale ed ovvia: lavoro quindi sono pagato.

Purtroppo con le ultime vicissitudini relative al dissesto del Comune e alla gravissima situazione in cui si trovano i lavoratori delle Società Partecipate, ricevere lo stipendio – purtroppo – rappresenta quasi una novità.


Così informiamo tutti gli alessandrini che il ragioniere capo del Comune di Alessandria, Antonello Paolo Zaccone, ha firmato ieri la determinazione dirigenziale con cui dispone il pagamento delle retribuzioni (mese di novembre 2012 e saldo del mese di ottobre) del personale dipendente della società AMIU, nonché il versamento dei contributi per il mese di novembre 2012.

Le somme che verranno impiegate saranno detratte da quelle dovute dalla Città di Alessandria sul contratto di servizio per la raccolta rifiuti.

Si tratta di circa 450 mila euro per il pagamento degli stipendi, che saranno disponibili la prossima settimana, e di circa 400 mila per il versamento dei contributi, che dovrà essere effettuato alla metà del mese di dicembre.

 27 ottobre 2012