Pier Carlo Lava

Nella classifica Google Blog Links e Google PageRank della provincia di Alessandria il blog http://icittadiniprimaditutto.wordpress.com realizzato da Pier Carlo Lava ha raggiunto stabilmente il 1° posto e tra i Blog è quello più letto e visitato.

Un successo notevole che premia gli sforzi dell’alessandrino che da tempo, ormai, si occupa dei problemi della sua città, ma non solo.

Il Blog “I cittadini prima di tutto” infatti non è soltanto una finestra da cui Lava critica e propone soluzioni ai problemi della zona, ma è qualcosa di molto di più.

Piercarlo, una bella soddisfazione, vero?

Si, ma questi confortanti risultati rappresentano uno stimolo per ricercare nuove idee, finalizzate ad individuare altri contenuti e servizi per soddisfare le esigenze in continua evoluzione degli internauti

 Perchè un blog?

“I cittadini prima di tutto” è nato con l’obiettivo di mettere in rete tutto quello che pensavo ovviamente dal mio punto di vista su Alessandria, la nostra città, in cui viviamo, lavoriamo e ogni giorno socializziamo. L’avventura era iniziata in precedenza, il 28 settembre 2010 con la mia prima lettera, ma a maggio 2011 avendo maggiore tempo a disposizione e rendendomi conto che i problemi esistenti erano molti è purtroppo da tempo insoluti, ho creato il blog e oltre a inserire nello stesso i problemi rilevati in tutta la città ho inviato lettere per segnalarli con i relativi suggerimenti all’Amministrazione Comunale e ai media, che devo dire hanno dimostrato una grande disponibilità, collaborazione e soprattutto indipendenza editoriale.

Qual’è stato il primo obiettivo del blog?

Sicuramente quello di rappresentare un ponte ideale fra i cittadini e la Pubblica Amministrazione della nostra città, e per quanto possibile stimolare una partecipazione democratica di tutti alla gestione della cosa pubblica. A mio avviso un utile strumento della moderna tecnologia, che attraverso la rete permette in tempo reale di dare voce a tutti, quindi ricordando che “l’unione fa la forza”, colgo l’occasione per porgere un invito a tutti i cittadini partecipare al dialogo a interagire, a segnalare problemi, ad inviare commenti, suggerimenti e se è il caso anche critiche, purchè costruttive e nell’interesse generale.

Sì, ma basta dare un’occhiata per capire che è sicuramente qualcosa di più

E’ vero. In una fase successiva, infatti, il blog è stato ulteriormente potenziato, il format è stato gradualmente trasformato in un contenitore multimediale, per un informazione a 360 gradi rivolta agli internauti, ai quali viene messo a disposizione molto materiale. Ogni giorno. C’è la pagina dei giornali online con cronaca locale, Nazionale e Internazionale, tramite i maggiori media online, le pagine sulla questione ambientale, con un ampio ventaglio di notizie, uno spazio dedicato, alle Associazioni no profit, le pagine Lavoro, Lettere e Rassegna stampa, che presentano in dettaglio le attività svolte e i risultati raggiunti relativamente ai problemi di Alessandria. Poi c’è la sezione con le notizie sugli eventi della nostra provincia e quella riservata agli amici a quattro zampe, oltre a numerosi banner-link che trasferiscono i visitatori ai relativi siti internet, per un ulteriore e diversificata informazione. Non potevano ovviamente mancare i collegamenti con i principali Social Network facebook, twitter e google+.

 Il Blog compie quasi un anno e mezzo, può farci un bilancio?

Dalla creazione, 20 maggio 2011, sono stati inseriti nel blog oltre 65.000 post, si sono registrate circa 300.000 visite, con 1290 Commenti, 202 Follower e 336 da facebook, risultati imprevisti è decisamente soddisfacenti, che evidenziano l’interesse per i contenuti dello stesso. Recentemente nel contesto di un piano di sviluppo programmato, il blog si arricchisce di una nuova sezione multimediale, nella pagina Multimedia sono già presenti i primi video tutti in HD, quindi ad alta qualità e altri già pronti verranno inseriti a breve, gli stessi si prefiggono di documentare tra l’altro anche gli accadimenti di una parte della storia di Alessandria, di questi ultimi anni. Una sezione importante che sarà gradualmente potenziata, anche con altri video documentari di cronaca varia.

Angelo Bottiroli

 14 ottobre 2012