Martedì nonostante sulla città si fosse scatenato un forte temporale, i Vigili del fuoco, sono comunque intervenuti con professionalità e rapidità per recuperare un piccione impigliato nelle reti disposte su un tetto per allontanarli. Tutto è iniziato con la telefonata concitata di una donna che riferiva che l’animale da almeno due giorni si trovava in quella situazione. Verificata la situazione, e constatata l’impossibilità di soccorrere il piccione, le Guardie Zoofile ENPA contattavano i Vigili del fuoco, che senza indugi organizzavano il recupero muniti di cesoia per tagliare le maglie della rete nelle quali l’animale si era impigliato. Con il retino è stato recuperato e “ricoverato” per il tempo necessario a valutare le eventuali conseguenze. A breve, come tutto lascia ben sperare, il piccione tornerà libero di volare.

Purtroppo sullo stesso tetto, appartenente ad un edificio scolastico cittadino, erano presenti altri corpi di più sfortunati piccioni rimasti bloccati a causa di queste reti di protezione che in alcuni punti,essendo rotte, costituiscono impedimento ai volatili. I responsabili, in questo caso la Provincia di Alessandria e la Dirigenza dell’istituto scolastico dovranno attivarsi per impedire il ripetersi di tali situazioni.

Piero Rapetti capo nucleo guardie zoofile ENPA Acqui Terme

26 settembre 2012