Il Comune di Alessandria è in dissesto, l’IMU e tutte le tariffe comunali sono state elevate al massimo ed i cittadini sopporteranno enormi sacrifici per i prossimi 5 anni; ciò si aggiunge alla grave crisi economica e sociale che è destinata a protrarsi in Italia, nonostante le rassicurazioni di alcuni esponenti politici e di qualche agenzia di rating.

In Italia i tributi locali negli ultimi 5 anni sono aumentati del 114%; in questo grave contesto, le aziende partecipate dal Comune di Alessandria devono essere al centro di una attenta analisi per giungere ad una riorganizzazione ed erogare servizi efficienti con costi contenuti.

La messa in liquidazione di Svial, Valorial, Sital sono da valutarsi positivamente, visti gli scarsi risultati ottenuti negli ultimi anni, ma la riorganizzazione delle altre partecipate dovrà essere attuata con rapidità ed efficienza: AMAG, ATM, AMIU ed AR.AL sono aziende dotate di risorse importanti sia dal punto di vista delle professionalità che da quello squisitamente produttivo: potranno quindi essere oggetto di accorpamenti, fusioni ed eventuali iniezioni di liquidità da parte di uno dei due soggetti creati dalla Cassa Depositi e Prestiti.

La CDP ha infatti preannunciato la istituzione di due veicoli finalizzati all’acquisizione di quote nelle utilities ed alla valorizzazione degli immobili degli enti locali.

La possibilità di creare un’unica azienda di multiservizi comunali dovrà essere attentamente analizzata effettuando contestualmente una corretta valutazione degli assets delle partecipate stesse.

A tal proposito abbiamo deciso di presentare una interpellanza al Sindaco per conoscere le reali intenzioni della Giunta in merito a tali problematiche, sempre in ossequio al principio di trasparenza, legalità e collaborazione con l’attuale Amministrazione Comunale.

In tale interpellanza si chiede al Sindaco di sospendere le procedure di nomina dei restanti CDA (vedi REAM !) proponendo senza ritardo gli accorpamenti di cui sopra.

 Giovanni Barosini  – Capogruppo UDC Comune Alessandria

3 settembre 2012