I lavori al Ronzone

Proseguono senza sosta i lavori al quartiere Ronzone. Tra i molti interventi che negli ultimi mesi hanno interessato la zona, in queste settimane si stanno susseguendo alcuni importanti interventi sulla viabilità.

Il più significativo sicuramente la realizzazione della rotonda all’incrocio tra via Oggero e via Gabotto: con un diametro di 33 metri, avrà un’isola centrale di 7 metri e mezzo e un anello ribassato in autobloccanti. Il tutto sarà completato da marciapiedi e corsie di accesso.


Sarà interessata dai lavori anche un tratto di 65 metri di via Oggero, verso il canale Lanza, con la realizzazione di un marciapiedi pedonale largo un metro e mezzo e uno ciclo pedonale da 3 metri e 20 centimetri che completerà la pista ciclabile con partenza da lungo Po e futuro arrivo nel parco Eternot. Il tutto realizzato con gli stessi autobloccanti previsti per l’intervento di riqualificazione di via XX Settembre.

Ma l’importante lotto di lavori, avviato lo scorso fine settembre e che si dovrà concludere entro fine febbraio 2012, prevede anche la creazione di un tratto della nuova viabilità interna al Peep (Piano per l’Edilizia Economico Popolare) nella zona antistante il nuovo plesso scolastico.

In particolare si è già intervenuti a partire dall’incrocio con via Oggero fino a servire il primo lotto privato con la realizzazione di due reti fognarie, la realizzazione di una massicciata stradale e l’esecuzione di opere edili per le reti di distribuzione di elettricità, telefonia, illuminazione pubblica e fibre ottiche.

«Quello in fase di realizzazione al quartiere Ronzone – ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici, Nicola Sirchia – è un lotto molto importante, perché rientra appieno in quelle opere di riqualificazione e rilancio della zona della città con un significato simbolico molto sentito da tutti i casalesi. La spesa prevista è di quasi 200 mila euro, che si inserisce nei molti interventi che il mio Settore e quello dell’Ambiente, con il pieno appoggio dell’intera Amministrazione, stanno portando avanti con impegno e celerità».

13 dicembre 2011