Proseguono i controlli della Questura nei confronti di locali pubblici nel quadro di una più generale attività di prevenzione a tutela dei diritti della collettività, sia per quanto concerne la salvaguardia di beni quali l’ordine e la sicurezza pubblica, sia per quanto attiene la necessità di arginare fenomeni che mettano a rischio l’incolumità della popolazione giovanile.

Questa volta a vedersi sospendere l’attività è stato un bar cittadino, situato in Spalto Borgoglio.


Le Volanti della Questura attivate in più occasioni dalle richieste dei residenti, si sono recate presso il locale diverse volte, anche due in una stessa serata, per sedare litigi tra avventori in stato di ebbrezza, uno dei quali recentemente sfociato nel ferimento, per fortuna non grave, di una persona.

Immediato, quindi, a seguito delle tempestive segnalazioni dei colleghi delle Volanti alla Divisione Amministrativa e Sociale della Questura, il provvedimento del Questore di sospensione della licenza di somministrazione di alimenti e bevande, ai sensi dell’art.100 del Testo Unico di Pubblica Sicurezza, nei confronti del titolare del locale.

La disposizione del Questore, che ha previsto la sospensione dell’attività per 15 giorni, è entrata in vigore da stamattina.

29 novembre 2011