L’avvenimento oltre ad essere eccezionale, è gratis, ma si consiglia di prenotare subito i biglietti per non rischiare di rimanere senza.

[wp_bannerize_pro orderby="random" categories="322"]

Ci riferiamo a 𝐌𝐢𝐬𝐭𝐞𝐫𝐨 𝐁𝐮𝐟𝐟𝐨 di Dario Fo e Franca Rame, interpretato da Mario Pirovano, che sbarca a Tortona, Alessandria, mercoledì 13 Settembre 2023, alle ore 21:15, nella meravigliosa cornice del Chiostro dell’Annunziata.


Il FAI Giovani di Tortona e il Comune di Tortona, infatti, hanno voluto ricordare un importante evento storico: infatti, non molti sanno che la quinta replica del Mistero Buffo originale di Dario Fo andò in scena al Teatro della Società Operaia di Viguzzolo il 27 Ottobre 1969.

Per anni Dario Fo ha condotto ricerche sulla cultura popolare indagando su testi in lingua volgare, in latino ed in lingue neolatine. Li ha tradotti, riscritti, riadattati fino a dar loro una chiave teatrale, sotto forma di giullarate. E di giullarate è composto “Mistero Buffo”, lo spettacolo più famoso di Dario Fo, sulle radici del teatro popolare, della commedia dell’arte e dei misteri.

Il termine “mistero” è usato già nel II°, III° secolo dopo Cristo per indicare una rappresentazione sacra. Un mistero buffo è dunque uno spettacolo grottesco, una rappresentazione che nasce dal popolo, un mezzo di espressione popolare ma anche di provocazione e di agitazione delle idee.

Numerose sono le giullarate che compongono il ”Mistero Buffo”: “Le Nozze di Cana”, “La Resurrezione di Lazzaro”, “Dedalo e Icaro”, “Caino e Abele”, “Il Grammelot di Scapino”, “Il Grammelot dell’Avvocato Inglese”, “La fame dello Zanni”, “Bonifacio VIII”, “La nascita del villano”, “Il cieco e lo storpio”, “Il matto e la morte”, “Rosa fresca aulentissima”, “La strage degli innocenti”, “Il primo miracolo di Gesù Bambino” “Maria alla Croce” (con Franca Rame) ed altre ancora.

La lingua in cui vengono recitate è un particolare insieme di dialetti delle regioni settentrionali e centrali dell’Italia, una lingua sempre perfettamente comprensibile grazie alla forza della gestualità che accompagna la narrazione.

L’ingresso è gratuito e a offerta. La serata è a favore del FAI, Fondo per l’Ambiente Italiano.  E’ gradita la prenotazione presso la biglietteria del Teatro Civico di Tortona (tel. 0131864488 dal martedì al venerdì dalle 16,00 alle 19,00).