È pronta a partire la nuova stagione di “Piano Arentino”, rassegna musicale di eccellenza che quest’anno accoglierà quattro concerti nel borgo per accompagnare turisti e non solo alla scoperta di talenti musicali. A “Piano Arentino” si affiancherà per la prima volta “Oltre… Piano Arentino”, che vedrà una nuova e inedita collaborazione con il Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo.

[wp_bannerize_pro orderby="random" categories="322"]

Primo appuntamento con “Piano Arentino” venerdì 28 luglio alle 21.30 all’ Azienda Agricola Maria Donata Bianchi in località Valcrosa, via Merea 101. Protagonista sarà il giovane pianista imperiese Gabriele Sertorio, classe 1997, promettente virtuoso pluripremiato a livello internazionale.


Sertorio inizia lo studio del pianoforte all’età di undici anni sotto la guida di Luisa Repola. Si diploma al liceo musicale di Sanremo, dove conosce il maestro Giovanni Doria Miglietta che lo segue tuttora.  Consegue la laurea di primo livello presso il Conservatorio di Cuneo con il maestro Francesco Cipolletta. Partecipa a numerosi concorsi pianistici tra i quali il primo premio al Grand Prize virtuoso di Parigi e la menzione d’onore all’Odin music competition. Ha tenuto diversi concerti al Teatro del Mutuo soccorso di Imperia, dove è regolarmente invitato, è stato chiamato a esibirsi all’ Anfiteatro della Citè de la Musique a Parigi e si è esibito in un concerto di beneficenza per Telethon a Diano Marina. Ha partecipato a numerose masterclass a Bardonecchia organizzate dall’accademia di musica di Pinerolo con il docente Giovanni Doria Miglietta e ha preso parte a una masterclass di Ingo Dannhorn al conservatorio di Cuneo.

“Piano Arentino” proseguirà in chiave jazz il 7 agosto con Seby Burgio, pianista siciliano classe 1989, uno dei musicisti più richiesti nel panorama musicale italiano con oltre 30 incisioni all’attivo e numerosissime collaborazioni. Altri due saranno gli appuntamenti musicali dell’estate di Arentino: “Oltre… Piano Arentino” porterà il 3 agosto alla chiesa di San Michele, in frazione Borello, un concerto parte della residenza artistica di Steven Isserlis e IMS Prussia Cove per “Cervo Festival welcomes IMS Prussia Cove . A celebration of Sandor Vegh’s musical heritage”. Il concerto avrà al centro la prestigiosa istituzione britannica fondata dal violinista ungherese Sándor Végh e coinvolgerà Steven Isserlis, tra i più importanti violoncellisti del panorama internazionale, e un team di giovani artisti formati all’interno delle attività di IMS Prussia Cove.  Il 30 agosto sempre lo scenario della chiesa di San Michele accoglierà invece il noto pianista Andrea Bacchetti.

Entrambi gli appuntamenti di “Oltre… Piano Arentino” rientrano nel calendario del Festival internazionale di Musica da Camera di Cervo e vantano il sostegno dell’Unione europea – Next generation Eu –  nell’ambito del bando Pnrr “Attrattività dei Borghi”. “Cultura Open Hub”, il progetto finanziato dal Pnrr che vede collaborare Cervo, Diano Arentino e Villa Faraldi, sta sviluppando infatti una serie di progettualità legate alla rigenerazione culturale, sociale ed economica di borghi grazie a un piano condiviso di valorizzazione ma anche a una promozione culturale unitaria tra le realtà coinvolte.

Gli appuntamenti musicali estivi di Diano Arentino si intrecciano all’offerta outdoor del borgo che ha lanciato dallo scorso inverno una serie di percorsi trekking affiancati, per l’estate, da una sessione di yoga. I percorsi sono gratuiti e dedicati alla scoperta della rete sentieristica del territorio, recentemente riqualificata dal Comune di Diano Arentino.

La partecipazione a “Trek&Yoga” è gratuita, così come l’accesso a tutti i concerti di “Piano Arentino” e “Oltre… Piano Arentino”. Maggiori informazioni sulle pagine Facebook e Instagram del Comune di Diano Arentino o al numero 3358742775.