Il prossimo 29 luglio, nel Cortile dell’Annunziata di Tortona, tornerà a risuonare la musica sinfonica. Nella location prescelta dall’Amministrazione comunale tortonese come teatro degli eventi della rassegna “Estate d’istanti”, il Perosi Festival porta in scena un’orchestra sinfonica di oltre 60 elementi con un concerto quasi interamente dedicato alla produzione musicale del maestro Lorenzo Perosi.

Gestione ambiente

L’Opera Symphony Orchestra parte dal Trentino Alto Adige e arriva a Tortona, abbracciando il mondo intero grazie ai musicisti professionisti che la compongono e che vantano esperienze internazionali e operano in diverse prestigiose orchestre. È una realtà costituita nel 2019, fondata come emanazione dell’associazione omonima da Gianfranco Messina e Ezio Bertola e ha realizzato concerti in Liguria, Toscana, Lombardia, Trentino, con direttori come Veronesi, Gabrielli, Borin e altri. Ha realizzato recentemente tre dvd con sei sinfonie di Beethoven.


Nella data tortonese l’orchestra sarà diretta dal maestro Gianluigi Dettori. Cagliaritano di nascita, Dettori è famoso anche per la sua particolarità: oltre al frac indossa la toga. Dettori, infatti, è un magistrato in forza alla Procura di Bergamo.

Il concerto del 29 luglio assume un particolare significato anche per la ripartenza dei progetti di ampio respiro che il Perosi Festival da anni mette in campo per portare il nome di Lorenzo Perosi e di Tortona oltre i confini nazionali.

Nel Cortile dell’Annunziata, a partire dalle ore 21, l’Opera Symphony Orchestra eseguirà due opere perosiane: la suite “Roma”, una delle composizioni inedite del Maestro che il Perosi Festival ha contribuito a riscoprire, a diffondere e promuovere nei Conservatori e nei luoghi della musica classica, e la pastorale “Dormi non piangere”.

Abbiamo sofferto del lungo silenzio imposto dall’emergenza sanitaria – ammette Don Paolo Padrini, direttore artistico del Festival – ma ora possiamo finalmente ripartire e siamo orgogliosi di riportare a Tortona la musica sinfonica. Continuiamo a lavorare con energia ed entusiasmo per le prossime tappe del nostro Festival”.

Lo staff della rassegna musicale continua la stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale e con gli altri Enti firmatari del Protocollo d’Intesa “Perosi 60: Tortona città della musica”, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo, della Fondazione CR Torino, la Fondazione CR Alessandria e la Fondazione CR Tortona.

L’ingresso al concerto del 29 luglio nel Cortile dell’Annunziata è gratuito, ma la prenotazione è obbligatoria per agevolare l’organizzazione nel rispetto delle norme anti-Covid. Per le prenotazioni è possibile rivolgersi alla biglietteria del Teatro Civico di Tortona, dal martedì al venerdì dalle 15.30 alle 18.30.

Per maggior informazioni: tel. 0131-820195 o visitare il sito www.lorenzoperosi.net.