Il giorno 28 maggio 2021 con la presentazione dei lavori vincitori, premiati con un notebook per classe, è terminato il percorso didattico dedicato alla sensibilizzazione sulle buone pratiche per la gestione dell’acqua “La rete idrica della mia città: il mio acquedotto dal gioco alla realtà”, promosso da EGATO6, nell’ambito della campagna ‘BERE TRASPARENTE’, con il contributo della Cooperativa E.R.I.C.A.

Gestione ambiente

“La rete idrica della mia città: il mio acquedotto dal gioco alla realtà” – rivolto alle classi delle scuole primarie presenti nei Comuni del territorio di competenza dell’ATO6 stesso – ha avuto lo scopo di favorire e incoraggiare la sensibilizzazione dei giovani alla conoscenza, tutela e valorizzazione del patrimonio idrico, impegnandosi in un lavoro di sinergia con Scuole, Territorio, Enti ed Istituzioni.
Il percorso didattico proposto ha avuto origine dal gioco in scatola ‘Idrolandia’ e terminato con il concorso per la classe.
‘Idrolandia’ è stato pensato e realizzato appositamente per l’occasione. I bambini giocando costruiscono la propria rete idrica: nel tentativo di creare la rete più efficiente, imparano a conoscere i soggetti che si occupano dell’acqua e il loro ruolo, l’importanza delle analisi, dei controlli effettuati e della manutenzione della rete stessa.
Il gioco in scatola ‘Idrolandia’ è stato consegnato gratuitamente ad ogni alunno delle classi ammesse al progetto ed è stato l’occasione per intraprendere un percorso di apprendimento che ha portato alla produzione di un elaborato con cui la classe ha partecipato al concorso: ‘partendo dall’esperienza di gioco, attraverso una riflessione ed un lavoro di gruppo, si chiede di approfondire la conoscenza della propria rete idrica e del sistema acquedottistico così come è nella realtà’.


Le classi ammesse a concorso hanno avuto inoltre la facoltà di partecipare ad un laboratorio didattico specifico.
‘Ringrazio tutti i partecipanti al nostro progetto, le ragazze e i ragazzi, gli insegnanti, i dirigenti delle classi che hanno così attivamente collaborato, nonostante le difficoltà del momento’ ha detto Adriano Simoni, Direttore dell’EGATO6. ‘I lavori pervenuti sono tutti meritevoli di nota e testimoniano l’enorme sforzo di creatività, fantasia, documentazione dei loro piccoli autori’.

Ecco le classi vincitrici:
SCUOLA PRIMARIA: I.C. ARQUATA SCRIVIA – VIGNOLE B. – CAMILLO CAVOUR – VIGNOLE BORBERA – CLASSE 5°A
SCUOLA PRIMARIA: I.C. ‘A. CARETTA’ – SPINETTA MARENGO – E. BRAVETTA – LITTA PARODI – CLASSE 5°A
SCUOLA PRIMARIA: I. C. MOLARE – G. MAMELI – SILVANO D’ORBA – CLASSE 5°