La notizia risale a qualche giorno fa ma nessuno l’ha riportata, anche perché del fatto non è stata particolare rilevanza.

E’ accaduto che una pattuglia dei Carabinieri della compagnia di Tortona, secondo quanto emerso, durante una perlustrazione alla periferia di Villalvernia, a breve distanza dal torrente Scrivia, abbia rinvenuto un ordigno bellico inesploso.


Si trattava di una bomba della seconda guerra mondiale, rinvenuta in un luogo isolato, ed esattamente in via Novi Ligure, che dopo le incombenze del caso, con la collaborazione ovviamente degli artificieri preposti è stata fatta brillare in tutta sicurezza, senza stravolgere la vita delle persone, ma ovviamente, isolando la zona nel momento in cui è stata fatta esplodere.

Un bell’intervento effettuato senza clamore, perché ai Carabinieri interessa agire garantendo la sicurezza e la tranquillità delle persone, e se possibile, senza farsi eccessivamente notare. D’altro canto, anche nel calcio, l’arbitro migliore è quello che assicura il regolare svolgimento dell’incontro, facendosi notare meno possibile.