A Tortona lo conoscevano in tanti perché gestiva una ditta di ortofrutticoli all’ingrosso in via Postumia, alla periferia di Tortona, cognato del presidente del Derthona Basketball lab Andrea Ablatico che ha sposato la sorella Laura. Stiamo parlando di Marco Mietta, tortonese di 51 anni, deceduto questa mattina sulla tangenziale di Torino a causa di un grave incidente stradale che si è verificato nel Comune di Nichelino. L’uomo si trovava alla guida per proprio furgone Iveco Daily, quado, secondo la prima sommaria ricostruzione, il mezzo ha sbandato in prossimità del restringimento della carreggiata. L’uomo secondo i primi rilievi della Polizia stradale intervenuta sul luogo dell’incidente è andato a sbattere proprio contro il segnale che segnalava il cantiere. Il tortonese ha perso il controllo del mezzo che ha sbandato sull’asfalto e si è capottato.

L’urto è stato violentissimo e Mietta è rimasto incastrato fra le lamiere contorte dell’abitacolo ed è stato liberato dai Vigili del Fuoco, che una volta estratto lo hanno consegnato ai soccorritori del 118. Con l’elicottero è stato subito trasportato in ospedale ma le sue condizioni erano talmente gravi che il cuore non ha retto e ha cessato di battere.


L’incidente è stato molto grave tant’è che la tangenziale è rimasta chiusa per diverse ore a causa anche dei detriti che si sono sparsi in una vasta area.

La notizia del decesso si è diffusa a Tortona nel tardo pomeriggio di oggi anche grazie ad un messaggio del Derthona basket apparso sul sito internet della società.

Marco Mietta gestiva da tempo l’azienda ortofrutticola dei genitori ed era molto conosciuto a Tortona.