Sono iniziati ieri, mercoledì 15 luglio, importanti lavori di riasfaltatura delle vie cittadine: interventi che interesseranno in tutto una decina di strade e che prevedono l’eliminazione dell’asfalto degradato e rovinato e la stesura di un nuovo manto bitumoso.

«Alcuni interventi erano già stati calendarizzati per la primavera – ha spiegato il vicesindaco, con delega ai Lavori Pubblici, Emanuele Capra –, poi l’emergenza Caronavirus ha fatto slittare i lavori a questi giorni. È nostra intenzione, come promesso, di impegnarci con determinazione nella manutenzione del nostro patrimonio, perché Casale Monferrato per tornare a essere protagonista deve poter garantire servizi e strutture all’altezza».

Questi primi lavori, per un costo di circa 100 mila euro, interesseranno le seguenti vie:



– Rotatoria tra1 Viale Lungo Po Gramsci e Viale Marconi

– Tratto di Via Negri da Via Cagliero a Via Setificio

– Strada Roncaglia (Centro Frazione)

– Strada Castellino

– Via Luparia

– Tratto di Via Sobrero da Piazza San Francesco a Via Bonardi

– Tratto Corso Indipendenza da Via Parodi a Piazza Martiri Della Libertà

– Porzioni di rotatorie comprese tra Corso Valentino, Via Buozzi e Corso Giovane Italia

«Durante il nostro mandato – ha voluto sottolineare il sindaco Federico Riboldi – ci occuperemo di tutta la città, senza tralasciare nessuno, perché non esistono zone di serie A e zone di serie B. Già nei prossimi mesi investiremo circa 500 mila euro per le riasfaltature delle vie della città e durante tutta l’estate proseguiremo con altri interventi di manutenzione ai beni pubblici, in modo da ripartire, più forti che mai, già a settembre!».