Al Centro Mater Dei sono iniziate le visite dei parenti ai loro cari. Tutto organizzato secondo i protocolli di sicurezza indicati dalla Regione Piemonte  e dall’Asl di Alessandria, sotto la guida della direttrice sanitaria la dottoressa Nicoletta Vivaldi In collaborazione con la responsabile infermieristica, l’educatrice e lo psicologo, dopo lunghi mesi è arrivato il momento tanto atteso.

La gioia nel volto degli ospiti e dei loro parenti è stata sicuramente indescrivibile! A dare ancora più significato a questo momento è stata la presenza del nostro vescovo Mons. Vittorio Francesco Viola accolto dal direttore Antonio Barbieri, dal responsabile del personale Fabio Mogni dal dottor Silvio Roldi e alcuni parenti presenti per le visite programmate del giorno. Mons. Viola ha rivolto un saluto nel cortile a tutti gli ospiti affacciati alle finestre delle loro stanze.


I nonni e le nonne lo hanno salutato con un applauso e con grande sorriso sul volto. Il vescovo ha rivolto a loro un caloroso saluto, assicurando preghiere e dando loro una particolare benedizione con la speranza… “d’incontrarci presto più da vicino”. Questa è sicuramente una nota positiva dopo questi mesi di buio che hanno visto coinvolti gli operatori in un grande e impegnativo lavoro o meglio, una vera e propria missione. Il ritorno dei parenti in visita è una prima nota positiva che vuole far ricomporre quella “melodia d’amore“ che il Centro Mater Dei ha sempre cantato. Sotto lo sguardo materno della Madonna della Guardia l’augurio a tutti di continuare a camminare insieme perché solo così si dona… la vera carità tanto voluta dal nostro Don Orione e che non è mai mancata da parte di nessuno.

Fabio Mogni