Un concorso iniziato quasi per gioco ma che via via ha registrato sempre più adesioni. E’ quello lanciato dal gruppo facebook “Nuatar à suma ad Turtona” creato da Elena Piccinini e Antonella Caminiti, che consisteva nel pubblicare la foto del proprio albero di Natale sul gruppo e chi riceveva più like sarebbe stato decretato vincitore del concorso.

Alla fine, con ben 232 “mi piace” ha vinto lui: il Sindaco di Tortona Federico Chiodi che aveva postato l’immagine del “suo” albero non solo per “Stare al gioco” ma anche per fa sentire ai tortonesi che pur essendo sindaco rimane sempre (e forse ancor di più) tortonese e vicino ai tortonesi. A fianco l’albero di Romano sacchi, uno dei più belli ma “postato” tardi per salire in classifica


Al secondo posto l’albero di Marzia Damiani con 120 Like, seguito da quello di Stefano Tinolli con 82. Seguono: Claudio Frisa 77, Beppe Fabry Cottons 75, Barbara Molesin 68, Andrea Rebutti 66 e Cristina Balduzzi 64. Una cinquantina i partecipanti.

Qualcuno forse si scandalizzerà che un sindaco possa partecipare a questi “concorsi” e che un giornale autorevole come Oggi Cronaca possa dare spazio a certe notizie, ma una Comunità non vive solo di notizie di cronaca nera, inoltre quest’anno il Comune punta molto sul Natale per ridare alla città quello spirito natalizio che manca da tanti anni. Ma la ragione più importante che ci ha spinto a scrivere questo articolo è che malgrado il gruppo FB conti “solo” 1.507 iscritti è uno dei più apprezzati dalla gente per la sua “tortonesità” ed è molto seguito dagli amministratori comunali.

Noi pensiamo che questa idea di premiare gli alberi di Natale in modo simbolico è originale e chissà che il prossimo anno non possa essere organizzata seriamente e, chissà, diventare qualcosa molto più importante che un semplice “gioco” e possa rappresentare un ulteriore motivo di aggregazione per i tortonesi.