Passavi in via Emilia e li sentivi, poi ti avvicinavi e li vedevi vestiti in abiti medioevali recitare in piazza Arzano, nel buio della notte davanti alle splendide arcate in mattoni a vista di Palazzo Guidobono e rimanevi ammagliato da tanta bravura e dimestichezza con la quale i giovani tortonesi recitavano brani di Romeo e Giulietta, della Locancandiera e di altri classici.

E’ accaduto sabato sera, in piazza Arzano, dove in occasione della Notte Bianca Tortonese, partendo da Piazza Duomo e proseguendo verso Palazzo Guidobono, si è svolta una performance teatrale itinerante diretta da Daniela Tusa e Francesca Pasino. 
Giovani tortonesi della compagnia teatrale “Giorni Alterni” integrata da nuovi attori, si sono cimentetio nella recitazione di estratti da grandi classici di Shakespeare, Goldoni e Moliere, accompagnando lo spettatore a riscoprire le opere più rappresentate di sempre. 
L’ amore è stato al centro della selezione di monologhi e dialoghi che hanno spaziato dal comico al tragico, tra avventure rocambolesche, dichiarazioni d’amore, gelosie, corteggiamenti e seduzioni, che hanno seguito il flashmob teatrale iniziale dedicato a Romeo e Giulietta, con scontri tra i Montecchi e i Capuleti.


In scena, davanti a un pubblico ammirato da così tanta bravura sono andati Stefano Pasino, Giulia Orsi, Andrea Ardito, Matteo Galante, Elisa Rachiele, Giacomo Borgognone, Elisabetta Ruffini, Giulia Bergamini eFlorence Charo.

I testi rappresentati sono stati diversi: Shakespeare: Romeo e Giulietta / La dodicesima notte / Sogno di una notte di mezza estate / Otello / Come vi piace; Goldoni: La locandiera / Gli innamorati; Moliere: Don Giovanni

Gli organizzatori ringraziano il Comune di Avolasca per i costumi, il
Service Audio-Luci: SonicFactory e Andrea Saidu e il supporto organizzativo di Sandra Fadel; noi che abbiamo assistito a parte della serata facciamo un plauso a questi giovani attori che hanno dimostrato passione per l’arte e la cultura e sono stati in grado di creare un’atmosfera unica, quasi ovattata in mezzo al caos della Notte Bianca.

Giovani capaci e in gamba che meritano la scena e il nostro piccolo omaggio nelle immagini che seguono.