Stavolta è andata abbastanza bene e le “stragi del sabato sera” (come si dice in gergo) non hanno colpito il Tortonese, anche se tre giovani sono rimasti feriti di cui uno anche seriamente ma il bilancio, vista la dinamica degli incidenti, avrebbe potuto essere ben più grave.

Ci riferiamo a quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica sulle strade del Tortonese dove si sono verificati due diversi incidenti stradali.

Il primo alle tre di notte a Castellar Guidobno dove un’auto con tre giovani a bordo, tutti di età compresa fra i 20 e i 30 anni, per cause ancora in corso di accertamento, è uscita dalla sede stradale ed è andata a terminare la sua corsa nel giardino di un’abitazione.



Per fortuna, a quanto pare, la velocità dell’auto non era così eccessiva da provocare gravi danni: uno dei tre giovani, infatti, è uscito illeso dall’auto, mentre gli altri due sono stati soccorsi dall’ambulanza del 118 e trasportati al Pronto Soccorso dell’ospedale per lievi ferite e contusioni varie con una prognosi di pochi giorni di guarigione.

Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del fuoco di Tortona che hanno messo in sicurezza l’auto.

Più grave, invece, il secondo incidente stradale avvenuto due ore dopo, cioè verso le cinque del mattino alla periferia di Sale, lungo la strada che conduce a Pieve del Cairo: un giovane poco più che ventenne si trovava alla guida della propria auto quando, per cause ancora in corso di accertamento ha perso il contro ed è andato a sbattere contro il guard rail uscendo fuori strada. E’ stato soccorso dai Vigili del fuoco di Tortona che erano appena rientrati in sede dall’incidente precedente e trasportato dall’ambulanza del 118 all’ospedale di Alessandria.

Qui i medici gli hanno diagnosticato contusioni e ferite varie guaribili in circa un mese.

In entrambi i casi sul luogo degli incidenti sono intervenute le forse dell’ordine per i rilievi del caso.