Il nostro articolo “ll Commercio di Tortona è in ginocchio anche per mancanza di gentilezza? Forse è meglio andare al Centro Commerciale?” che potete leggere QUI  e che racconta, né più né meno, un episodio avvenuto ad un nostro lettore in un bar di Tortona, ha scatenato le ire di un commerciante che, arrogandosi di un diritto che non gli compete, vorrebbe insegnare al direttore di Oggi Cronaca (a cui è stata inviata la email che pubblichiamo integralmente sotto) come si fa giornalismo.

Egregio Direttore, 

Il suo articolo è la notizia più importante che è in grado di rovesciare su internet?
Non c’è altro che le stuzzica l’interesse da fornire ai Tortonesi qualche articolo o storia interessante della zona in maniera da accrescere, o provare se ne è in grado, il livello culturale e garantire un minimo di spirito giornalistico ormai rasente lo zero?

Prendere un episodio, peraltro avvenuto nei confronti di una persona notevolmente arrogante, oltremodo indisponente e ormai riconosciuta per l’accanimento ignorante e continuo contro la categoria, non è da considerarsi pretesto per attaccare nuovamente l’intera categoria e chiedersi con fare investigativo se lo shopping dovrebbe spostarsi nei centri commerciali o nei centri cittadini.

Lei non sta facendo nulla se non portando la pazienza di TUTTI i commercianti al limite.
Usi il suo tempo e i tasti da cui scrive per qualcosa di più saggio e costruttivo senza essere palesemente di parte e ignorare che attaccare una categoria in maniera continua per partito preso per antipatie sfociate o per pubblicità mancate sul suo giornale non è il lavoro del giornalista.

Penso che si possa fare di meglio perché gli episodi con persone maleducate ci sono e ci saranno sempre ma se i tortonesi devono cambiare zona per il loro shopping, dovrebbero allo stesso modo smettere di leggere ogni sua parola in quanto arrogante indisponente e con linguaggio e tatto da elefante.
Quell’insieme di parole non è adatto per essere definito articolo le consiglio di evitare targhetizzazioni di categoria in quanto è già oltre la pazienza di tutti.
CONCLUDERE CON BUON LAVORO MI SEMBRA INADATTO PERTANTO,
TORNI AL LAVORO..
IN MANIERA PROFESSIONALE

 

Caro Commerciante che non si è firmato ma nome e cognome appaiono sull’email,

I suoi insulti sono al limite della querela, ma io sono un buono e piuttosto che adire per vie legali, le rispondo qui.

Invece di rivolgere la sua ira nei confronti di chi fa il giornalista da 40 anni ed è regolarmente iscritto all’Albo, è trasparente, scrive la verità e non ha scheletri nell’armadio, forse dovrebbe interrogarsi sui motivi per cui il Commercio a Tortona sia in crisi. 

Nella primavera di quest’anno abbiamo realizzato un inchiesta dettagliata sulla crisi del commercio a Tortona, con 6 articoli basati su dati e numeri, e non c’è stato un commerciante della città che sia intervenuto a dare il suo contributo, dimostrando una totale indifferenza. Questo a mio avviso la dice lunga sul Commercio a Tortona.

Se non ha letto i nostri articoli è sufficiente che digiti “Crisi del commercio”  nel casella “Cerca” sotto i banner della pubblicità a destra del sito, e troverà tutti gli articoli.

Prima di criticare chi fa il suo lavoro con entusiasmo e grande successo, si documenti.

Per il resto il sottoscritto ha lavorato (ed è stato regolarmente pagato) per 20 anni per un quotidiano del Gruppo Espresso; dal 2010 ha creato Oggi Cronaca, di cui è direttore: un quotidiano di successo visto che ha una media di oltre 300 mila visite al mese e pochi possono vantare  numeri così elevati. 

Alle critiche io rispondo con fatti e numeri inconfutabili che decretano, oltre ogni ragionevole dubbio, che so fare piuttosto egregiamente il mio lavoro.

Cosa che molte altre persone, mi pare, non sono in grado di fare.

Angelo Bottiroli 

P.S. Mi stavo dimenticando: ma se non le piace Oggi Cronaca perché scriviamo cose non vere, perché ci legge?