L’Amministrazione Comunale di Novi Ligure, in collaborazione con l’associazione Arca, lancia una campagna contro l’abbandono delle deiezioni canine, con la quale intende informare e sensibilizzare i proprietari dei cani su un tema particolarmente sentito dalla cittadinanza.

Purtroppo, infatti, non accennano a diminuire gli abbandoni di deiezioni su marciapiedi, strade, giardini e aree pubbliche della città, causando un evidente disagio per la popolazione e un peggioramento notevole delle condizioni igienico-sanitarie degli spazi pubblici.


La campagna fotografica, che ritrae cittadini e cittadine di Novi intenti a raccogliere le deiezioni del proprio animale e a buttarle negli appositi contenitori, ha uno slogan significativo: “ama il tuo cane, rispetta la tua città”, con il quale si intende lanciare un forte messaggio a tutti coloro che hanno un amico a quattro zampe: l’affetto per il proprio animale si deve necessariamente coniugare con il rispetto e l’amore per la propria città, a cominciare da un semplice – ma non banale – atto di pulizia.

«Il nostro obiettivo – spiegano il Sindaco Rocchino Muliere e l’Assessore all’Ambiente Cecilia Bergaglio – è quello di diffondere un maggiore senso civico e una maggiore consapevolezza tra i proprietari dei cani, per favorire una migliore convivenza uomo-animale e, soprattutto, il rispetto per il bene comune: la nostra città. Chiediamo la collaborazione di tutti i cittadini novesi, anche nel richiamare i proprietari che, non raccogliendo le deiezioni del proprio cane, violano la legge».

A questo proposito, al fine di ribadire la correttezza di comportamenti e le relative sanzioni a carico dei trasgressori, si ricorda che l’articolo 29 del Regolamento comunale di Polizia Urbana riguarda in modo specifico l’obbligo di raccolta degli escrementi e le relative sanzioni.