I giovani del liceo “Giuseppe Peano” di Tortona, ma non solo perché giovedì alla Sala della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona c’era davvero un folto pubblico: letterati, esperti di cultura, insegnanti, ma anche semplici cittadini.

Tutti erano venuti per ascoltate Paul Nicholls, esperto d’arte che ha contribuito a realizzare la Pinacoteca della Fondazione e adesso ha realizzato un sito frutto di uno studio sull’arte italiana di fine ‘800 in Gran Bretagna durato tanti anni e che oggi ha trovato forma.


Curiosità ed immagini svelate attraverso un’indagine attenta dello scenario artistico della Gran Bretagna vittoriana. Uno studio assolutamente inedito anche alla portata di un click al sito www.nicholls.it/800oltremanica

Un database online che comprende 1.600 artisti e 10.000 voci, consultabile gratuitamente compilato attraverso lo spoglio di oltre 350 cataloghi d’esposizione e delle principali riviste d’arte del periodo (1860-1910). Uno strumento indispensabile a studiosi, collezionisti, mercanti e istituzioni, per conoscere a fondo lo scenario artistico nella Gran Bretagna vittoriana che è stato illustrato da Nicholls davanti ad un attento pubblico che ha apprezzato l’iniziativa.

Di seguito alcune immagini della serata.