Impatto devastante, questa mattina, mercoledì 31 gennaio a Sanremo. Un motociclista di 42 anni, Francesco Viola titolare del noto negozio West Coast Custom di Arma di Taggia è deceduto in seguito alle ferite riportate nello schianto.

Secondo la prima sommaria ricostruzione Viola si è schiantato contro un furgone.


Il centauro era alla guida di una moto Bmw, è stato sbalzato a terra andando a sbattere contro una delle paratie a lato strada di un cantiere.

Inutili i soccorsi del 118: medico e infermiere hanno tentato in tutti i modi di salvarlo, ma non c’è stato nulla da fare. Viola era sposato: lascia la moglie e due figlie

Tanti i messaggi di cordoglio apparsi sul profilo Facebook dell’uomo dal quale è stata tratta questa immagine. Parole commosse di amici e conoscenti: fra tanti abbiamo scelto di riportare il commovente scritto di Fabio Mangini, dedicato all’amico Francesco.

“Un altro amico perso sulle due ruote, io non ho parole Francesco, a sto giro proprio non ne ho. Ormai dopo aver perso un fratello e altri 12 amici per lo stesso motivo, anche da non credente, mi rimane soltanto che sperare in un’aldilà pieno di sole e di belle strade da percorrere tranquillamente tutti insieme. Ma so già che tutto ciò non accadrà. Mi unisco al dolore di tua moglie e delle tue stupende bimbe. La moto è anche questo, lo sapevamo e lo sappiamo purtroppo, soprattutto per teste calde come le nostre, ma mai avremmo voluto che una persona come te ci desse l’ennesima conferma.”