Più di 12 mila euro in beneficenza, fra cui 2.500 date a diverse famiglie bisognose presenti sul territorio che vivevano in situazioni di disagio.

Ecco quanto hanno fatto i numerosi volontari dell’Associazione Rebatta Buse di San Bartolomeo al mare che nell’ambito di una trasparenza mai messa in discussione, hanno deciso rendere pubblico il resoconto delle loro donazioni.


Inizialmente la raccolta fondi era stata avviata con lo scopo di acquistare un ecografo neonatale per l’ospedale di Imperia, apparecchiatura però poi donata da un’altri soggetti, per cui i Rebatta Buse hanno deciso di devolvere i soldi in altri progetti di solidarietà di cui adesso forniscono pubblicamente conto.

“Innanzi tutto – dice Livio Tortorolo, presidente dell’associazione Rebatta Buse (nella foto in alto) – chiediamo scusa con profonda amarezza per il disguido sull’ecografo. La nostra associazione opera come dall’inizio della sua attività, alla luce del sole, per cui anche per rispetto a tutte le persone che si sono adoperate per accumulare una notevole cifra con il ricavato della nostra festa dello scorso luglio, voglio chiarire che i fondi di cui siamo in possesso sono stati destinati a nuove iniziative benefiche e, in secondo luogo, che negli ultimi due anni abbiamo dato aiuto a questioni private che non possono essere pubblicizzate. Oggi presentiamo il resoconto delle nostre donazioni.”

IL RESOCONTO 

1) contributo alla croce rossa di diano marina per acquisto di veicoli e attrezzatura = 6000 €
2) contributo alla ” Band degli Orsi ” operante presso l’ospedale Gaslini di Genova = 3000€
3) donazione di materiale didattico e di svago alla scuola materna di Cervo = 759,41 €
4) donazioni anonime per motivi di privacy nel territorio a favore di situazioni di disagio = 2500 euro.

operazioni ancora in corso:

5) contributo alla scuola primaria ” A FERRARI ” di Cervo per l’acquisto di materiale e attrezzature allo scopo di integrare le azioni formative =1200 €
6) donazione di defribillatore completo di teca presso la scuola elementare di Diano Castello come da accordi già presi con l’istituto = somma non ancora definita.

“Ringraziamo tutti i nostri sostenitori – conclude Tortorolo – e rinnoviamo l’appuntamento per 27, 28, 29 LUGLIO 2018 in attesa di ulteriori iniziative benefiche e per proporre ancora una volta la nostra festa all’insegna della goliardia,simpatia, buona musica, e buona cucina….”

Le copie dei versamenti in beneficenza sono pubblicate sulla pagina FB dell’asociazione al link https://www.facebook.com/groups/242058685822138/