A Tortona, ogni commerciante ed esercente in posseso di videpoker, slot e altri giochi dovrà verificare la distanza dai luoghi sensibili imposti dalla nuova legge della Regione Piemonte, per accertare se rientra nei parametri relativi all’utilizzo delle slot.

Secondo quanto stabilito dalla normativa regionale, è vietata la collocazione delle slot nei locali che si trovano a meno di 500 metri da luoghi sensibili. Compito del Comune le funzioni di vigilanza sull’osservanza delle disposizioni e l’applicazione di una sanzione amministrativa da duemila a seimila euro per ogni apparecchio collocato fuori dal consentito nonché l’apposizione dei sigilli alle slot in questione.


Risale, invece, allo scorso gennaio l’ordinanza firmata dal sindaco Gianluca Bardone per lo spegnimento degli apparecchi da gioco tra la mezzanotte e le due del pomeriggio del giorno successivo.