Venerdì 10 novembre 2017 alle ore 18.00 presso il Centro Comunale di Cultura di Valenza (piazza XXXI martiri, 1) inaugurerà la mostra di Franco Fasulo “Conradiana – tra narrativa, poesia e pittura” a cura di Giuseppe Castelli.

Le opere, oli e pastelli, sono un omaggio al mare e a chi sul mare ha vissuto, un omaggio agli autori letterari che hanno ispirato l’opera dell’artista. Le suggestioni letterarie sono quelle dei testi di Alessandro Baricco, Joseph Conrad, Björn Larsson, Álvaro Mutis e Fernando Pessoa che prendono forma e si fanno pittura.


Come scrive Giuseppe Castelli nel testo di presentazione della mostra: “[…] In questa sua “Conradiana – tra narrativa, poesia e pittura” l’artista ritorna ai suoi soggetti preferiti, sotto l’urgenza dei ricordi letterari antichi e recenti. I suoi autori di elezione sono quelli che hanno profondamente amato il mare e cantato tutto il suo fascino misterioso ed attorno ad essi si intreccia il filo conduttore di una mostra che non tralascia nessuno dei motivi cari all’artista, che qui trovano, anzi, una loro continuità e dilatazione. Narrativa e poesia si fanno pittura e Fasulo racconta se stesso e il suo mondo attraverso le parole e le immagini […]”.

L’Assessore alla Cultura, Costanza Zavanone, precisa che “[…] Questa volta Franco Fasulo ci offre un viaggio nel viaggio, fra lettura e pittura, in un gioco della mente che siamo lieti di offrire ai visitatori del nostro Centro Comunale di Cultura, fedeli al progetto di proporre opere di pittori che appartengono al nostro territorio, per origine o per scelta, arricchendolo con la loro significativa presenza.”

In occasione della mostra, venerdì 24 novembre alle ore 21.15 al Centro Comunale di Cultura, si svolgerà una serata speciale di apertura in cui il gruppo Amori in Corso leggerà i brani degli autori che hanno ispirato le opere di Franco Fasulo esposte in “Conradiana”.

La mostra resterà aperta al pubblico fino a sabato 2 dicembre 2017.

 

 

Franco Fasulo è nato ad Agrigento nel 1963 e ora vive e lavora a Sartirana Lomellina. Inizia l’attività professionale come disegnatore tecnico nel comparto archeologico siciliano. Il suo percorso artistico comincia alla fine degli anni ’80. Negli anni ’90 compie una serie di viaggi nei paesi rivieraschi del Mediterraneo e del nord Atlantico; i luoghi di mare visitati, stimoleranno e daranno genesi ad una ricerca pittorica ispirata al mondo della navigazione. Ha esposto le sue opere con regolarità in Italia e all’estero.

 

Orari di apertura della mostra:

lunedì, martedì, giovedì: 9.00-12.30/14.30-18.00

mercoledì: 9.00-19.00

venerdì: 9.00-12.30

sabato: 9.00-12.00