Si intitola “La solitudine dell’autoscatto” ed è una nostra fotografica con 30 diversi autori che si inaugura sabato 24 novembre alle ore 17 a Tortona (AL), Palazzo Guidobono piazza Aristide Arzano ang. via Ammiraglio Mirabello

La  mostra  prende corpo dalla decennale ricerca di Giorgio Bonomi sugli artisti/fotografi che usano l’autoscatto, sintetizzata nei due volumi Il corpo solitario. L’autoscatto nella fotografia contemporanea, Editore Rubbettino, 2012 e 2017: per questa esposizione si è selezionato un gruppo di opere di artisti presenti nei due volumi sopracitati.


Il fondamento dell’autoscatto risiede, solitamente, nel bisogno di identità da parte del soggetto/oggetto dell’operazione: l’autoidentificazione avviene, nell’autoscatto, in vari modi, con il travestimento, con la messa in scena, con la messa a nudo, con la denuncia e la protesta, con la volontà di narrare, con il nascondersi e con il presentarsi solo con una parte – perfino minima – del proprio corpo (del proprio sé).

Caratteristica dell’autoscatto è, inoltre, la solitudine, dato che, se non in casi eccezionali, l’autore si trova da solo davanti alla macchina fotografica.

Ogni artista sceglie la tecnica più appropriata e la collocazione di sé negli spazi per lui più significativi per comunicare il proprio messaggio. Abbiamo lavori eseguiti con tecniche “tradizionali” oppure “sperimentali”, il bianco e il nero e il colore, sempre con una finalità: la volontà di dire di sé.

Tutti i presenti sono “artisti” (non interessano in questa sede i selfie che appartengono più alla sociologia che all’ estetica), alcuni affermati altri emergenti, alcuni giovani altri meno. Inoltre, questi artisti, nonostante non siano numerosi, danno una sufficiente testimonianza delle varie tipologie dell’autoscatto.

Una cinquantina le opere in mostra.

Gli artisti presenti sono:

Abramović Marina, Barberis Milena, Beretta Stefania, Boriani Glenda, Buratti Marina, Circhirillo Marco, Colognesi Miriam, Della Toffola Francesca, Facci Ilaria, Festa Adriana, Giobbio Tea, Giugliano Rosalba, Iacono Carla, Larocchi Alessio, Lia Pino, Lo Conte Patrizia, Manca Eleonora, Martin Rosy, Mazzoleni Libera, Mulas Maria, Napolitano Alfonso, Pascaniuc Lia, Pedratscher Cristina, Polo Andreina, Romagnoli Edoardo, Rosselli Fosca, Sacconi Licinio, Tast Brigitte, Valle Laura, Zarri Massimo.

La mostra è a cura di Giorgio Bonomi e Lia Giachero.

Ddal 24 novembre 2017 al 7 gennaio 2018