Nell’ambito delle attività di controllo rivolte agli impianti che gestiscono rifiuti a livello professionale, i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Alessandria hanno sottoposto ad ispezione un’azienda di rilevanti dimensioni situata nel Tortoense

Il controllo, che ha interessato vari aspetti della normativa ambientale, ha rivelato la presenza di alcune anomalie relative le regole contenute nell’autorizzazione alla gestione dell’impianto, emessa dalla Provincia di Alessandria. In particolare è emersa la presenza di rifiuti in aree non deputate a tale scopo, parte dei quali ha occluso la rete di raccolta delle acque piovane, oltre al mancato rispetto di alcune norme antincendio e di sicurezza.


Il rappresentante legale dell’azienda è stato pertanto segnalato all’Autorità Giudiziaria di Alessandria per il reato ambientale relativo l’omesso rispetto dei precetti autorizzativi, oltre ad essergli stata prescritta la rettifica delle violazioni secondo le attuali normative di settore.