Alla multisala Megaplex Stardust di Tortona, grazie al Circolo del Cinema, fino al 18 ottobre settembre  è possibile vedere  ““La Battaglia dei sessi”” a prezzo ridotto.

Il prezzo del biglietto sarà di Euro 3,5 per gli iscritti al Circolo del Cinema (5 Euro proiezioni in 3D) normale per gli altri spettatori.


Le serate presso il Megaplex Stardust di Tortona sono organizzate in collaborazione con CNC (Centro Nazionale Cortometraggio).

Prima delle proiezioni sarà possibile rinnovare la tessera del Circolo del Cinema per la stagione in corso o iscriversi all’Associazione.
I film verranno proiettati presso il Megaplex Stardust di Tortona. Il prezzo del biglietto sarà di Euro 3,5 per gli iscritti al Circolo del Cinema (5 Euro proiezioni in 3D) normale per gli altri spettatori.

LA BATTAGLIA DEI SESSI

Battle of the Sexes REGIA: Jonathan Dayton, Valerie Faris. SCENEGGIATURA: Simon Beaufoy.FOTOGRAFIA: Linus Sandgren. MONTAGGIO: Pamela Martin. MUSICHE: Nicholas Britell.ATTORI: Emma Stone, Steve Carell, Elisabeth Shue, Andrea Riseborough, Natalie Morales, Alan Cumming, Eric Christian Olsen, Sarah Silverman, Martha MacIsaac, Austin Stowell.PRODUZIONE: Cloud Eight Films, Decibel Films, Fox Searchlight Pictures. DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox. PAESE: Gran Bretagna, USA, 2017. DURATA: 121 Min. GENERE: Biografico,Commedia

 

Il film racconta il leggendario incontro sportivo tra la campionessa di tennis Billie Jean King e lo sfidante Bobby Riggs, passato alla storia come La battaglia dei sessi (Battle of the Sexes).
1973, l’attempato Riggs (Steve Carell) sfila ancora sul campo come una star in passerella, con le ricche doti di intrattenitore affascina i media e il pubblico presente, e lancia dichiarazioni che non può rimangiare: “Non dico che le donne non appartengano al campo, altrimenti chi raccoglierebbe le palline!”. La sfida è aperta. La giovane Billie Jean King (Emma Stone), paladina della lotta contro il sessismo, ascolta e memorizza le provocazioni dell’arrogante avversario, perché medita di rispedirle al mittente con un dritto e un rovescio direttamente sul campo di Houston. Il risultato del match è storia – la King vince di fronte a più di 30mila spettatori e oltre 90mila telespettatori – ma i preparatitivi e la preparazione dei campioni rasentano il mito. Prima di scatenarsi sul campo da tennis, la battaglia dei sessi tra il vecchio atleta esibizionista e l’impassibile ragazza occhialuta infuria in conferenza stampa e sulle copertine dei rotocalchi.