Caratteristico appuntamento di sport e folclore sabato e domencia a Diano Castello, dove si svolgerà il 3° Memorial “Ugo Amelio” TORNEO DI BALETTA nei caruggi del centro storico

La Baletta è una palla di stracci appallottolati tenuti assieme da un cordino e la palla pesa da 30 a 40 grammi.
Si gioca “al corto”. Solo palmo della mano per colpire.
Per il resto valgono le regole del pallonetto che sono:


Giocatori 3 contro 3
Battuta lanciandosi la palla.
Fasciatura negata, al massimo polsini.
Parte valida del corpo: tutto l’avambraccio (escluso gomito) solo di patta (mano aperta).
Palla da tennis privata dello strato di feltro.
2 cacce (1 sola con una squadra a 40)
Come nella pallapugno i terzini devono partire in battuta da dietro la linea di mezzo, come comunque nel Pallonetto al Lungo.
Campo minimo da 50-40 m. in giù. L’intra di volo è sempre fallo sopra una riga segnata al fondo del campo di altezza 2 m. sempre in battuta, se però in ribattuta schiacci la palla sotto i due metri è punto, ma se la mandi sopra è fallo.
Le palle che entrano in portici, strade laterali ecc. segnano la caccia come nel pallonetto al lungo.
Partita ai 5 giochi (con vantaggio sul 40 pari).