Il Consiglio comunale di San Bartolomeo al mare, a differenza di quanto ha fatto quello di Diano Marina, ha approvato la convenzione per la gestione associata del ciclo dei rifiuti del bacino del Golfo Dianese e Andorese , che stabilisce obiettivi del progetto, finalità, compiti e
modalità di attuazione, rapporti finanziari e durata tra i Comuni di Andora, Cervo, Cesio, Chiusanico, Diano Arentino, Diano Castello, Diano Marina, Diano San Pietro, San Bartolomeo al Mare, Stellanello, Testico e Villa Faraldi.

L’approvazione è avvenuta all’unanimità e tutti i 10 consiglieri hanno votato a favore.


San Bartolomeo quindi ha accettato senza problemi il fatto che il Comune di Andora abbia potere di veto su ogni decisione: cosa che invece non ha fatto Diano Marina.