Il giorno 25 settembre 2017, si è svolto, presso l’auditorium della musica di Roma, l’incontro tra il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e i volontari del Servizio Civile Universale, evento promosso dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Tra i giovani presenti vi erano i volontari tortonesi Martina Magrassi, Gabriele Gharab ed Elena D’Elia che si sono recati nella Capitale per partecipare alla conferenza.


L’evento, introdotto dall’inno di Mameli cantato da un volontario, è stato occasione per parlare del ruolo dei giovani all’interno della società, affrontando i temi della solidarietà e cittadinanza attiva.

L’incontro è stato moderato dalla conduttrice televisiva Geppi Cucciari, che ha saputo mediare e spaziare dai giovani volontari alle più alte cariche del Governo che sono intervenute.

Infatti insieme ad ex volontari del Servizi Civile, che hanno descritto le loro esperienze personali all’interno dei vari progetti nazionali ed internazionali, sono intervenuti nel corso dell’incontro Giovanni Bastianini, Presidente della Consulta e Guido Spaccaforno, formatore per il servizio civile e numerose figure Istituzionali tra cui Giuliano Poletti, Ministro del lavoro e delle politiche sociali e l’onorevole Luigi Bobba, Sottosegretario di Stato al Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Quest’ultimo, che ha curato il processo di riforma del Servizio Civile, in questa occasione ha inoltre lanciato la seconda edizione del concorso per realizzare lo spot che l’anno prossimo promuoverà il bando del Servizio Civile Universale.

La conferenza si è conclusa con le parole del Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni che ha espresso grande soddisfazione per i risultati ottenuti e per l’impegno dei 50.000 giovani impegnati nel servizio civile nel 2017.

In contemporanea all’incontro romano, le volontarie Maxime De Paoli e Giulia Moro, hanno preso parte a Torino all’Assemblea della Rappresentanza del Servizio Civile, occasione per discutere criticità e prospettive future del Servizio Civile Universale.

 

“Tra i 50.000 giovani citati dal Presidente del Consiglio – dichiara l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Tortona Marzia Barbieri – figurano i tanti ragazzi Tortonesi che, ad ogni bando, confermano l’impegno e la voglia di contribuire a realizzare progetti e iniziative di grande utilità. I nostri giovani sono una risorsa per la collettività di cui andiamo fieri e che ringraziamo per lo straordinario esempio di cittadinanza attiva che rappresentano”.