Dopo l’ottima affluenza del primo fine settimana, anche il secondo e ultimo weekend della cinquantaseiesima Festa del Vino e del Monferrato ha fatto registrare affluenze da record.

L’Assessorato a Cultura e Turismo comunica che al Mercato Pavia, con i produttori vitivinicoli locali e le proposte gastronomiche delle Pro Loco, si sono registrate circa 40.000 presenze (da venerdì nel tardo pomeriggio fino a domenica sera), con forte affluenza in particolare in occasione del sabato, la cui serata si è conclusa con lo spettacolo pirotecnico su viale Lungo Po Gramsci.


Il dato consolida e rafforza quello del fine settimana precedente, quando le presenze registrate erano state circa 38.000.

Ha confermato il suo appeal anche il vicino Castello del Monferrato, con anche in questo fine settimana circa 4.000 visitatori giunti richiamati dalle ben cinque mostre a ingresso gratuito, dall’esposizione dei trattori d’epoca e dalle proposte musicali della Folkermesse con concerti gratuiti il venerdì, il sabato e la domenica sera.

Anche le vie del centro città sono state frequentatissime durante il fine settimana.

Il bilancio complessivo della Festa del Vino è quindi di circa 78.000 visitatori al Mercato Pavia nei due fine settimana. 8.000 al Castello.

«Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti che dimostrano le potenzialità del nostro territorio e della nostra città. Voglio ringraziare di cuore il personale dell’ufficio manifestazioni che con professionalità e dedizione ha organizzato la festa garantendo la sicurezza di tutti senza che venisse compromessa la fruibilità. Ringrazio per la proficua collaborazione anche la Prefettura, la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, il corpo di Polizia Locale, la Protezione Civile, gli Alpini volontari, i Vigili del Fuoco, Croce Rossa e Croce Verde» ha commentato il sindaco Titti Palazzetti.