Un’altra grande serata con la lirica nel parco di Villa Scarsella nell’ambito dell’Estate Musicale Dianese. Mercoledì 16 (ore 21.30) sarà messa in scena La Traviata, opera di Giuseppe Verdi, in tre atti. Come per la recente interpretazione de Il Trovatore, il cast è di altissimo livello. I principali  protagonisti sul palco saranno Alida Berti (nei panni di Violetta), Ivan Ayon Rivas (Alfredo Gerrmont), Leon Kim (Giorgio Germont) e Carlotta Vichi (Flora).

La regìa sarà curata da Roberto Servile, la parte musicale affidata all’Orchestra J. Sibelius, composta da una trentina di elementi e diretta dal maestro Aldo Salvagno, affiancata dal coro lirico Quadrivium, forte di una quarantina di unità e diretto a sua volta dal maestro Gianni Bergamo. Un maxischermo digitale, i costumi di Artemio Bassi e la creatività del set design Gip Barbeschi assicureranno un’ambientazione all’altezza.


La Traviata è statisticamente una delle opere più rappresentate al mondo. La “prima” assoluta risale al 1853, ma fu dall’anno successivo, in versione rielaborata, che iniziò a raccogliere grande consenso. E’ la drammatica storia d’amore fra un giovane di onorata famiglia ed una cortigiana di dubbi costumi. I pregiudizi sociali divideranno i due amanti, riuniti dalla verità e dall’amore solo qualche minuto prima della morte di tisi di Violetta.

Come per tutti gli spettacoli dell’Estate Musicale Dianese l’ingresso è a pagamento. E’ possibile acquistare i biglietti in prevendita, anche on line (happyticket.it). Tutte le info su musicadianese.blogspot.com.