Prima il torneo per festeggiare mezzo secolo di vita del Club del mare di Diano marina poi la maxi serata di festa. Oggi, sabato 19 agosto sono iniziate le gare della  Regata velica per tutte le derive, domani la manifestazione aperta a tutti.

Cinquant’anni, infatti, sono un bel traguardo, soprattutto se a festeggiarli è una scuola, in questo caso la scuola di vela del Club del Mare di Diano Marina. Così, per questa occasione speciale, il circolo velico dianese ha deciso di regalare una serata in musica a tutta la cittadinanza e ai suoi ospiti.


E domenca 20 agosto, alle ore 18, sul Molo delle Tartarughe di Diano Marina, ci sarà la premiazione della regata “Trofeo Club del Mare”, mentre a partire dalle 21 i festeggiamenti proseguiranno con lo showman Gianni Rossi che intratterrà dal palco turisti e residenti con una serata in musica, offerta dal Club del Mare, con il patrocinio del Comune di Diano Marina, e accompagnata da proiezione di video e foto della storia del circolo velico.

“Abbiamo raggiunto questo importante traguardo e siamo riusciti a farlo senza tradire lo spirito originario che sta alla base del nostro sodalizio – dice il presidente del Club del Mare Attilio Norzi – passione per il mare, aiuto reciproco, amicizia, disponibilità e altruismo. Sono particolarmente fiero di poter festeggiare i 50 anni della scuola vela, sia come Presidente di questo storico sodalizio, che è stato fondato nel lontano 1949, sia come ex allievo: una fortunata coincidenza vuole che proprio io sia stato il primo praticante della scuola, un fatto questo che mi riempie di orgoglio e mi emoziona non poco. Siete quindi tutti invitati alla nostra festa, nell’ottica che ‘atleti non si nasce ma si diventa’ il Club del Mare vuole essere da sempre scuola di vita e di vela per generazioni di appassionati del nostro mare.”

“Ringrazio tutta l’Amministrazione Comunale  – conclude il presidente – ed in particolare la GM e il suo Presidente, il Sindaco, l’Assessore allo Sport, la Polizia municipale, la Guardia Costiera di Diano Marina e l’ufficio del Demanio, che si sono resi disponibili ad aiutarci nella realizzazione di questo evento che unisce sport e divertimento”