Il Territorio della Lavanda della Riviera dei Fiori riporta la tradizione e i ricordi a Pigna sulla Lavanda, il centro storico Domenica 6 Agosto sarà inebriato dal profumo della Lavanda per il ritorno della Festa della Lavanda.

L’evento legato all’agricoltura, vuole dare un segnale per il ritorno della coltivazione di questa piñata e per  il recupero del territorio.


Durante la giornata domenicale verranno effettuate due distillazioni di lavanda alle ore 10.30 e alle ore 17.30, una scia inebriante vi accompagnerà per le vie tra banchetti di operatori agricoli e artigiani.

Il programma:

Ore  10.00 apertura manifestazione e stand nel Centro Storico

Ore 10.30 distillazione Lavanda

Ore 16.00 presentazione del libro Operazione Intemelia con lo scrittore Massimiliano Parodi

Ore 17.30 distillazione Lavanda

Ore 19.00 tradizionale Raviolata al Campo Sportivo

Scopo dell’evento, che  rientra nell’ambito del progetto “Lavanda Riviera dei Fiori” e coinvolge 34 comuni delle province di Cuneo, Savona e Imperia è quello di risollevare interesse intorno alla coltivazione della lavanda che per tanti anni è stata protagonista della storia e dell’economia del Territorio ma anche  promuovere  quanto la nostra terra offre.

  Il Territorio “Lavanda della Riviera dei Fiori” é formato dai seguenti  Comuni: Airole, Albenga, Alto, Andora, Armo, Arnasco, Borgomaro, Caprauna, Castel Vittorio, Cisano sul Neva, Cosio di Arroscia, Dolceacqua, Dolcedo, Garlenda, Mendatica, Molini di Triora, Montegrosso Pian Latte, Nasino, Olivetta San Michele, Onzo, Ormea, Perinaldo, Pietrabruna,  Pigna, Pornassio, Prelà, San Lorenzo al Mare, Santo Stefano al Mare, Seborga, Stellanello, Testico, Vasia, Vendone, Villanova d’Albenga.

Cesare Bollani