Aveva torto, ma quando un automobilista gli ha fatto la ramanzina non ci ha più visto e ha dato fuori di testa.

E’ accaduto giovedì pomeriggio in Via Emilia nord:  un riprovevole episodio, che ha turbato la tranquillità cittadina e che si è risolto grazie ad un brillante intervento degli agenti della Polizia Municipale.


Un cittadino italiano ha improvvisamente attraversato la strada, in prossimità del semaforo pedonale all’incrocio con Via Fratelli Pepe, incurante del rosso, proprio mentre transitava un’auto con a bordo due anziani coniugi, che avrebbero redarguito il giovane con il clacson.

Quest’ultimo, palesemente alterato, ha reagito avventandosi sull’auto ed infrangendo il parabrezza ma, fatto ancor più grave, il giovane ha colpito il conducente e si è allontanato.

Mentre i malcapitati ricorrevano alla vicina stazione dei Carabinieri per denunciare il fatto, sulla zona sopraggiungeva una pattuglia della Polizia Municipale, inviata dalla Centrale Operativa allertata.

Gli Agenti Ylaria Odicino e Rocco Tammone, intervenuti sul posto, hanno raccolto le testimonianze di alcuni presenti riuscendo in breve tempo ad identificare il soggetto, già noto alle Forze dell’Ordine per simili fatti, che, rintracciato nei pressi della propria abitazione, é stato prontamente consegnato ai Carabinieri.

“Tengo ad esprimere un ringraziamento alla Polizia Municipale per il quotidiano impegno per la nostra Città – dichiara l’Assessore Marzia Barbieri – e, in particolare, un elogio agli Agenti per l’efficace operazione compiuta e per la professionalità dimostrata