Il “Blitz” della Polizia municipale di Diano Marina alla stazione ferroviaria e in centro effettuato nei giorni scorsi da 6 vigili urbani nei confronti di 15 stranieri che avevano intenzione di recarsi in città per chiedere elemosina a tutto spiano è soltanto uno dei tanti interventi che seguiranno nelle prossime settimane e con i quali il Comune di Diano Marina sta cercando di porre un freno per evitare una vera e  propria invasione di stranieri accattoni e venditori abusi.

Ed infatti questa mattina, lunedì, ci sono stati controlli serrati anche sulla spiaggia e diversi sono stati gli ambulanti abusivi fermati con sequestro della merce: circa 600 oggetti


Purtroppo azioni come queste non possono essere attuate ogni giorno a causa del dispendio di tempo e forze di Polizia necessario che poi alla fine porta solo all’allontanamento temporanei delle persone, tuttavia rappresenta un segnale forte e che non sarà isolato.

“Compatibilmente con le esigenze di servizio – dice il Sindaco di Diano Marina Giacono Chiappori – intendiamo intensificare i controlli sul territorio, ma soprattutto sapere quali stranieri scendono od al treno e vengo no a casa nostra e  cosa vengono a fare.  La sicurezza  è sempre stato ai primi posti nel nostro programma elettorale per cui continueremo in questa direzione il più possibile effettuando tutti i controlli del caso.”