Sicurezza sui bus, la Riviera Trasporti chiede al Prefetto di lavorare ad un accordo che favorisca la presenza sui mezzi delle forze dell’ordine a supporto dell’attività di controllo.

Ieri il Presidente e il Direttore della Riviera Trasporti Riccardo Giordano e Sandro Corrado, unitamente al Presidente della Provincia Fabio Natta (la Provincia è l’azionista di maggioranza di Rt), hanno incontrato il Prefetto Silvana Tizzano per chiedere di lavorare ad un accordo che favorisca la presenza delle forze dell’ordine sui bus di linea. La richiesta, all’approssimarsi dell’estate e quindi della stagione in cui i mezzi pubblici sono assai utilizzati dai turisti, è stata fatta per garantire una maggiore sicurezza sia nei confronti dei passeggeri sia nei confronti dei controllori.


Il Presidente della Rt Riccardo Giordano dice: “In questo ultimo periodo le aggressioni verbali e fisiche nei confronti dei controllori in servizio sui bus sono notevolmente aumentate, e con l’estate in arrivo i mezzi saranno sempre piu’ affollati. Per garantire una maggiore sicurezza sia ai viaggiatori sia al nostro personale riteniamo assai importante la presenza delle forze dell’ordine a bordo dei bus. Abbiamo quindi chiesto al Prefetto di lavorare ad un accordo, come già stipulato in altre realtà del Paese, che preveda la presenza delle forze dell’ordine sui mezzi. Abbiamo riscontrato molta attenzione e molta disponibilità da parte del Prefetto per la ricerca di soluzioni che siano concrete e operative e non si limitino a mere manifestazioni di intenti”. Molto soddisfatto anche il presidente Fabio Natta:”Ancora una volta abbiamo apprezzato la vicinanza e la sensibilità del Prefetto ai problemi del territorio. La Provincia in sinergia con la Rt lavorerà per formulazione di un protocollo d’intesa in grado di coinvolgere operativamente le forze dell’ordine”.