Come abbiamo annunciato in QUESTO ARTICOLO all’inizio dell’anno il Comune di Diano marina aveva dato incarico alla Provincia di Savona di progettare e realizzare per il Comune due nuovi siti Internet: uno turistico e l’altro istituzionale, con un costo complessivo previsto di 6 mila euro per entrambi i siti.

Quello turistico adesso è pronto e verrà presentato ai giornalisti durante una conferenza stampa in programma domani, martedì 6 giugno nella Sala Consiliare al 2° piano del Palazzo Comunale.
Interverranno il Sindaco Giacomo Chiappori, il Consigliere Delegato alle Manifestazioni Davide Carpano, il Consigliere Delegato all’Informatica Veronica Brunazzi ed i tecnici/programmatori della Provincia di Savona che hanno realizzato detto portale in convenzione con il Comune di Diano Marina (Ufficio Turismo ed Ufficio Informatica).


Il sito è stato realizzato con l’utilizzo del diffuso programma open source Drupal, ed è dotato di un tema grafico che ne permetta una agevole navigazione anche sui principali dispositivi mobili e saranno gestibili autonomamente dal personale del Comune per l’aggiornamento redazionale dei contenuti pubblicati.

Il sito è stato creato in modo da valorizzare le differenti vocazioni turistiche del territorio del Comune, pubblicizzando le attività e le iniziative di interesse turistico, itinerari e motivazioni di visita.

Il sito sarà predisposto come multilingua e verrà attivato bilingue italiano ed inglese; la traduzione dell’interfaccia di navigazione e dei contenuti pubblicati sarà a carico del Comune. Il sito prevede, ove tecnicamente possibile, l’integrazione con i contenuti esterni attualmente pubblicati sul sito del Comune (foto, webcam).

I punti di interesse saranno geolocalizzati e visualizzati sul sito con l’utilizzo di mappe basate sulla cartografia open source OpenStreetMap.

La città balneare di Diano Marina conta, ad oggi, circa 6 mila abitanti e si affaccia sul mare della Riviera di ponente pochi chilometri ad est dal capoluogo “Imperia”. Diano Marina guadagna un suo Municipio alla fine del 1700 (1798) e diviene ufficialmente parte del Regno d’Italia, dopo il Regno di Sardegna e la Repubblica Ligure, nel 1861.

Nella sua storia moderna, la città di Diano Marina è meta di turisti ed artisti provenienti da ogni parte del Mondo, un’attitudine che è comune a molte delle città liguri, ma che con la costruzione del porto turistico la promuove indiscutibilmente al top delle mete turistiche più vivibili, attrezzate ed ambite. Anche l’agricoltura fa parte della tradizione cittadina, pur se questa non abbia mai raggiunto volumi di produzione tali da soddisfare neanche il fabbisogno locale, tuttavia l’entroterra di Diano Marina ha sempre dato prodotti largamente apprezzati e ricercati anche a livello internazionale: basilico, pomodori, fiori ed olive. Diano Marina è tra le città turistiche più apprezzate della Riviera dei Fiori, per le sue spiagge, per la nota passeggiata lungomare, per il suo vivace turismo di giovani e per le sue strutture alberghiere e ricettive di altissimo livello.