Li hanno installati. Come avevamo anticipato noi prima di tutti gli altri giornali cartacei e online, l’Amministrazione comunale di Diano marina, nella giornata di oggi ha installato i “Velo ok” in via Diano San Pietro la strada che porta alla nuova stazione.

Si tratta infatti di una strada molto frequentata dalle numerose persone che raggiungono a piedi la stazione ferroviaria ma priva di marciapiedi e  poco illuminata, quindo molto pericolosa.


La strada ricade sul territorio di tre Comuni (Diano marina, castello e San Pietro) e quello di Diano marina, come potete vedere nelle immagini prese da internet, per il tratto di sua competenza ha deciso di affittare in via sperimentale 4 colonnine e di posizionarle nel territorio di sua competenza. Si tratta di colonnine che nel 95% dei casi sono vuote ma potrebbero contenere un autovelox. Questo spauracchio da solo dovrebbe bastare per indurre gli automobilisti a moderare la velocità

Naturalmente si tratta di un intervento provvisorio, in attesa della nuova viabilità da parte della Regione Liguria,  cioé l’unico progetto che consentirà di allargare la strada, illuminarla e dotarla di marciapiedi garantendo così la sicurezza.

L’allargamento della strada per Diano San Pietro e la sua messa in sicurezza, però molto stranamente non piace ad alcuni dianesi perché va ad occupare gran parte dell’ex sedime della ferrovia che alcuni vorrebbero invece trovasse posto la pista ciclabile. Guarda caso molti dei quali, adesso, criticano il Comune per aver messo i velo ok.