In autunno, quando verrà stipulato un nuovo accordo di programma  tra regione e Riviera Trasporti, la stazione ferroviaria di Diano avrà più collegamenti autobus con Diano marina, San Bartolomeo e Cervo perché  uno degli obiettivi prioritari della Regione Liguria, a quanto pare, è mettere un collegamento bus idoneo fra la nuova stazione ferroviaria di Diano e i rispettivi centri urbani costieri, andando incontro alle esigenze della cittadinanza ed accogliendo le richieste dei Sindaci dei Comuni del comprensorio.

In tal senso, il capogruppo del Carroccio Alessandro Piana stamattina, martedì 27 giugno, ha presentato in Consiglio regionale l’ordine del giorno sul potenziamento del servizio di trasporto pubblico, che è stato approvato all’unanimità.


L’assessore regionale Gianni Berrino oggi in aula ha dichiarato, tra le altre cose, che i contenuti dell’ordine del giorno saranno inseriti nell’accordo di programma con Riviera Trasporti.

“Gli abitanti dei centri costieri del Golfo Dianese – ha spiegato Piana – passano dai circa 15-16mila in inverno ai 30mila nel periodo pasquale e ad oltre 100mila in estate. La nuova stazione ferroviaria di Diano si trova in una posizione defilata rispetto alla costa. Pertanto, occorre dare delle risposte concrete, trovando soluzioni immediate per un idoneo collegamento di trasporto pubblico. E’ infatti opportuno garantire l’efficienza del servizio, rispettando le legittime richieste dei Sindaci e dei cittadini, pendolari, studenti e turisti. Oltre ad un idoneo collegamento con i centri costieri, abbiamo chiesto di porre attenzione alla regolarità negli orari dei bus che partono ed arrivano nella nuova stazione ferroviaria di Diano”.

Vedremo adesso se e quanto tempo passerà prima che i collegamenti verranno mesi in atti, ma di sicuro non prima dell’autunno, perché se non andiamo errati è a fine anno che scade l’accordo di programma con Riviera Trasporti, l’unica azienda che può garantire un collegamento da e verso l’isolata stazione di Diano.